Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_baghdad

CRISI NEL NORD DELL'IRAQ. ARRIVO DEL PRIMO VOLO UMANITARIO ITALIANO.

Data:

16/08/2014


CRISI NEL NORD DELL'IRAQ. ARRIVO DEL PRIMO VOLO UMANITARIO ITALIANO.

L'Ambasciata d'Italia a Baghdad informa che, come programmato, stamattina alle 8 ora di Roma e' atterrato all'aeroporto di Erbil, nel Kurdistan iracheno, il primo dei voli predisposti dall'Aeronautica Militare per il trasporto di aiuti umanitari della Cooperazione allo Sviluppo italiana destinati alle popolazioni duramente colpite dal conflitto in atto nel nord dell'Iraq. Il secondo volo atterrerà questa sera alla presenza di autorità regionali e di organi di informazione.

L'operazione, annunciata dal Ministro degli Affari Esteri e dal Ministro della Difesa, è stata coordinata dai due Ministeri e prevede il trasporto di 50 tonnellate di acqua e cibo, 200 tende da campo e 400 sacchi a pelo.

L'Ambasciata d'Italia a Baghdad ha assicurato il raccordo tra i due ministeri, il governo federale iracheno e il governo regionale del Kurdistan per consentire l'arrivo del convoglio aereo nei tempi e nelle modalita' previsti. Gli aiuti italiani saranno distribuiti in varie località del Kurdistan iracheno con l’ausilio del governo regionale curdo, di ONG italiane e del sistema ONU.

 


210